Ordinanza 3907 – Altre 3 regioni si muovono…

Sono passati quasi due mesi dalla pubblicazione dell’ordinanza 3907 sulla Gazzetta Ufficiale.

Come visto in un precedente articolo , il Veneto ha già deliberato in materia, con una delibera di giunta e con la pubblicazione di bandi per i comuni, sullla microzonazione sugli interventi relativi agli edifici pubblici.

Progetto M6.5 ha seguito dall’inizio l’azione degli enti locali, e continua a farlo con la mappa dell’ordinanza 3907

Diversi comuni hanno pubblicato, in mancanza di riferimenti regionali, delle richieste di manifestazione di interesse rivolte ai cittadini, al fine di essere pronti fin da ora a trasmettere le domande alle Regioni.

Ma sono proprio le Regioni, istituzioni centrali nelle procedure stabilite dall’Ordinanza, a tacere.

E’ vero che l’ordinanza contiene elementi di dubbia interpretazione e che le risorse dell’annualità 2010 (42 milioni) devono essere ripartite tra le regioni da provvedimento del Dipartimento della Protezione Civile. Ma ciò non ha impedito al Veneto di predisporre i bandi per i comuni.

Per il momento altre tre regioni si sono comunque mosse, in modo diverso l’una dall’altra:

La CALABRIA ha pubblicato un avviso rivolto ai comuni, relativo alle proposte di intervento sui soli edifici pubblici. Ha inoltre predisposto la modulistica per le richieste e rimandato la procedura per la microzonazione e gli interventi su edifici privati ad un secondo momento.

Il MOLISE, con la delibera di giunta n.1140 del 30 dicembre 2010 ha avviato le operazioni di predisposizione degli atti regionali richiesti dall’ordinanza. Avvicinandosi la scadenza per gli edifici pubblici (31 gennaio), ha pubblicato due giorni fa una lettera ai comuni, informando i sindaci dell’esistenza dell’ordinanza e dei prossimi provvedimenti regionali ai quali i comuni saranno chiamati a rispondere con le loro proposte.

Le MARCHE hanno invece  preso un’iniziativa diversa. Non essendo chiari alcuni punti dell’ordinanza nè ripartiti i fondi tra le regioni ed essendo ormai giunta la scadenza del 31 gennaio, hanno chiesto una proroga. La richiesta è avvenuta il 20 gennaio in una riunione tra Regioni (non sappiamo quali) e Dipartimento della Protezione Civile.Il Dipartimento regionale della protezione civile marchigiano ha quindi scritto una lettera a tutti gli enti interessati, informandoli sulla richiesta di proroga e assicurando tempestivi aggiornamenti.

Fin qui la cronaca. Ora due considerazioni:

1 – La storia dell’ordinanza 3907 dimostra come un provvedimento, pur innovativo e senza precedenti, se impone rigide procedure e scadenze, perde efficacia nel momento in cui gli enti coinvolti non fanno la propria parte. Così si hanno tre tipi di comportamento: alcune regioni arrivano ad emettere bandi su risorse stimate e non certe, altre chiedono proroghe e chiarimenti (sacrosanti), altre semplicemente tacciono.

2 – Tra le regioni che tacciono, purtroppo, c’è il nostro ABRUZZO. Nonstante i coivolgimento di alcuni sindaci della conca peligna e le nostre lettere aperte all’assessore alla protezione civile, che è Gianni Chiodi. Un silenzio che, se da una parte può essere giustificato da alcune incertezze da risolvere a livello nazionale, non esime la regione da informare i comuni sull’evolversi della situazione e su come gestire le scadenze in arrivo.

Noi speriamo che la proroga arrivi, insieme alla ripartizione alle regioni ed alla circolare esplicativa e che le procedure ripartano spedite verso ciò per cui sono state ideate: gli interventi di RIDUZIONE del RISCHIO

Sappiamo però che un’ordinanza si può prorogare, le verifiche sugli edifici pubblici pure, ma un terremoto no.

Sperando di essere utili alla causa e smentiti domani dai provvedimenti regionali…

Annunci

One Response to Ordinanza 3907 – Altre 3 regioni si muovono…

  1. Pingback: SET – Sulmona e territorio » Blog Archive » Ordinanza 3907 – Altre 3 regioni si muovonono… « Progetto M6.5

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: